Commercialisti e Consulenti del Lavoro
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Gennaio 2020

Con il nuovo Dl fiscale 124/2019 (convertito con la L. 157/2019) è stata estesa la responsabilità amministrativa degli enti ai reati fiscali più gravi.

La disposizione ha introdotto nel novero dei reati che comportano la responsabilità dell’ente anche quelli relativi a:

  • DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA MEDIANTE USO DI FATTURE O ALTRI DOCUMENTI PER OPERAZIONI INESISTENTI
  • DICHIARAZIONE FRAUDOLENTA MEDIANTE ALTRI ARTIFICI
  • EMISSIONE DI FATTURE O ALTRI DOCUMENTI PER OPERAZIONI INESISTENTI
  • OCCULTAMENTO/DISTRUZIONE DI SCRITTURE CONTABILI
  • SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA AL PAGAMENTO DI IMPOSTE

Nel caso di responsabilità accertata per uno o più reati di cui sopra sono previste sia consistenti sanzioni pecuniarie che sanzioni interdittive a carico della società, tra cui il divieto di contrattare con la PA e l’esclusione e revoca da agevolazioni e finanziamenti.

Data l’importanza della norma è necessario verificare che i modelli organizzativi 231 siano aggiornati con misure che consentano di ridurre al minimo il rischio di commissione di tali reati.

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Conosciamoci in un Primo Appuntamento Gratuito!

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok
×

CRISI D’IMPRESA, SI O NO?

La guida pratica per monitorare lo stato di salute della propria azienda:

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com